Progettazione didattica: qual è un buon flusso di lavoro per la creazione di simulazioni software con le PMI?

Non so se ho davvero un flusso di lavoro AZ da dare, ma una cosa importante da ricordare al front-end è che il software di apprendimento, come l’apprendimento di qualsiasi strumento, specialmente per gli studenti adulti, è molto contestuale e orientato allo scopo. Cioè, le persone non tendono ad essere interessate all’apprendimento di uno strumento in un modo generale esaustivo. Piuttosto, hanno una serie di compiti che devono svolgere nella loro vita lavorativa quotidiana. Hanno un certo flusso di lavoro. Gli studenti saranno interessati a come utilizzare il software per svolgere il proprio lavoro. Identificare questi compiti e concentrarsi su questi, fornendo anche brevi orientamenti di avvio rapido che possono fornire una conoscenza preliminare di base del software e della sua interfaccia.

Generalmente gli studenti saranno nella tua organizzazione.
Le PMI dovrebbero essere in grado di aiutare a identificare le principali attività lavorative svolte mediante il software. Identificare in particolare le procedure software che fanno parte del flusso di lavoro quotidiano (o sono così rare da dimenticarle, rendendo utile un riferimento utile), procedure particolarmente sensibili o importanti, nonché procedure che sono difficili o non intuitive. (In altre parole, un’analisi DIF – Difficoltà / Importanza / Frequenza)

Identificare in particolare le procedure che modificano il flusso di lavoro precedente, perché sono quelle che rendono le persone più a disagio. Se hai a che fare con un aggiornamento di un software utilizzato in precedenza, trova i luoghi chiave in cui l’interfaccia o le opzioni sono cambiate in modo significativo. Identificare i punti nelle procedure che hanno maggiori probabilità di lanciare gli utenti per un ciclo o i passaggi da sottolineare perché gli errori avranno conseguenze gravi. La PMI può anche aiutare a identificare gli elementi necessari per la conformità normativa.

È probabile che sarai in grado di suddividere gli utenti in diversi gruppi, in base alla loro funzione lavorativa. Un utente normale avrà probabilmente una dashboard / un’interfaccia diversa rispetto a un amministratore, le vendite avranno un flusso di lavoro diverso rispetto alla contabilità, per esempio. Le PMI possono aiutare a identificare i principali sottogruppi e quali procedure devono essere addestrate per ciascuno di essi.

Quindi puoi entrare nello storyboard. La PMI può eseguire la procedura di fronte a te, spiegando perché è importante, qual è lo scopo e tutti i passaggi. È possibile utilizzare contemporaneamente Camtasia e un auricolare con un microfono per acquisire un video di riferimento molto approssimativo per facilitare lo scripting della simulazione più raffinata. Il video può essere un segnale visivo migliore per gli sviluppatori che utilizzano gli strumenti di creazione rispetto alle immagini fisse.

Passaggio 1 : assicurati che il software che stai progettando sia completo!

  • questo non accade mai – e gli aggiornamenti di sistema / software finiscono sempre per causare revisioni catastrofiche non solo agli script, ma alle risorse di produzione effettive – quindi aspettati che accada assicurati di caricare ogni ora o di essere in grado di fare un ordine di modifica se sei un contraente!

Passaggio 2 : capire che molto probabilmente ogni utente utilizzerà il software in modo diverso da un altro

  • quando trovi una PMI, vorrai non solo la persona più abile nell’uso del software, ma qualcuno con un grado sufficiente per affermare che la sua strada è davvero il modo migliore.

Passaggio 3 : fare in modo che le PMI eseguano una registrazione dello schermo effettiva o registrarne un video utilizzando il software se non si dispone del software di acquisizione dello schermo

  • ancora meglio se riesci a registrarli parlando di ciò che stanno facendo / passo dopo passo lungo la strada
  • questo ti darà la prova reale e una grande struttura su cui basare la tua sceneggiatura – e se dicono che hai fatto qualcosa di sbagliato – hai la prova nella sessione video / acquisizione che proviene da loro
  • questo è anche un ottimo modo per evitare che qualcuno spieghi un complesso sistema sconosciuto a un estraneo (tu lo scrittore) e mostri semplicemente facendo

Ho sofferto attraverso molti cicli di sviluppo della simulazione software – i problemi maggiori sono stati :

  • Gli aggiornamenti del software a metà strada – il 100% di tutte le schermate ora hanno bisogno di un nuovo pulsante aggiunto – risulta in oltre 40 ore di revisioni
  • Qualcuno ha usato il sistema in modo errato – una scelta così scarsa in user expert (PMI)
  • Nessuna possibilità di fare la registrazione dello schermo – dover ricreare l’intero software (rollover, drop down, ecc.) In Photoshop o Illustrator passo dopo passo – questo è un ENORME time-sink e può trasformare un progetto di 40 ore in un progetto di 300 ore … grande differenza di costo!

Ottimo approccio! Ci sono ostacoli specifici?

In generale, puoi scegliere liberamente qualsiasi attività che può essere appresa in 15 minuti e app, e l’ADDIE ad essa. Intendiamoci, in un portfolio elearning non devi limitarti al file di output. Puoi anche mostrare il tuo design esperto. Spero che sia di aiuto. Tutto il meglio!